PARTE PRIMA Capitolo 1) Italia. Dove siamo

 

1 La democrazia tra paure, indignazione, disastri, disgusto, desiderio  di uscire dalla finta politica

Un Paese che crolla sotto il peso del proprio debito, sotto la quotidiana chiusura  di migliaia di attività, sotto i disastri idrogeologici conseguenti ad un’assenza di progetto e cura del suo territorio, sotto il fango marcio di una politica inguardabile e malata che lo scredita e non se ne vuole andare.

Ma che Italia è quella che abbiamo davanti?  E’ un Paese che si sta impoverendo ogni giorno di più, e che si è sottoposto a molti decenni di politica malata di schieramento e affamata di gestione; una politica generatrice di divisione e distruttrice di risorse. E’ forse un Paese ancora recuperabile se gli italiani volessero salvarlo dalla grave malattia nella quale sono più o meno volontariamente incorsi. Molte persone cominciano a dire che per salvarlo gli italiani dovrebbero evitare di dividersi.

Già, ma come fare ad unirsi?

Ecco parto da qui, e provo a vedere dove e come si potrebbe arrivare.

Continua a leggere

Annunci