Capitolo 7) I rischi di economie slegate dai valori delle società

158 Occidente e Oriente di fronte a difficoltà diverse (o parzialmente comuni?)

Un’economia per essere stabile deve dare la possibilità di intraprendere e di lavorare; deve consentire l’inclusione,  dovrebbe produrre certezze esistenziali e riuscire a distribuire un benessere ambientalmente sostenibile nel tempo: tutti elementi che mancano sempre più fortemente nelle economie occidentali. Infatti, molte di esse stanno vivendo un prolungato e progressivo declino, che si esprime attraverso la contrazione del tessuto produttivo, l’esclusione di strati di popolazione dal lavoro e dall’inserimento nella società, talora dall’informazione e dalla cultura, il restringimento delle fasce sociali, la diffusione di impoverimento. Il declino che riguarda tanto l’Europa quanto gli Stati Uniti, ha riflessi e ricadute strettamente legati alle famigerate crisi dei debiti pubblici. Si possono osservare alcune delle difficoltà che tali riflessi pongono alla politica, partendo da quanto accade negli Stati Uniti e confrontandolo con quanto succede in Europa. Continua a leggere

Annunci